Siegfried Rizzi (1915 - 1987)Rizzi Siegfried, nativo di Laces (BZ), Alto Adige è antisegnano dell'arte iridologica in Italia. La sua intuizione e la creatività riconoscevano le varie e molteplici interdipendenze esistenti nell'organismo umano attraverso l'ausilio della diagnosi iridologica, trovandosi così nella sua qualità di omeopatico, nelle possibilità di intraprendere e portare al successo le terapie del caso. In un impegno quotidiano e in una fedeltà precisa verso un ideale scoperto e vissuto per rendere migliore l'esistenza del prossimo.
Iridologia - il metodo diagnostico del futuroRizzi si formò in Germania con grandi maestri come Deck e Angerer. Purtroppo Rizzi morì nello stesso anno della fondazione della sua Associazione (1987) che con grande impegno cerca di mantenere fede al suo Statuto che come finalità ha lo studio, la ricerca, l'aggiornamento e la diffusione corretta dell'iridologia.

Le sue prime fotografie dell'iride risalgono al 1968 e queste hanno dato l'inizio alla raccolta di oltre ottomila istantanee che gli hanno permesso di valorizzare e provare le esperienze acquiste attraverso un accurato lavoro di ricerca.

Chiudi la finestra